FIACCOLA DELLA GIUSTIZIA E DELLA LEGALITA’

12 giugno, 2018

Post By : vins

FIACCOLA DELLA GIUSTIZIA E DELLA LEGALITA’

percorso a tappe

 

La Fiaccola della Giustizia e della Legalità partita il 12 aprile 2018 dall’Eparchia di Lungro e giunta nella nostra Diocesi l’11 giugno 2018 riguarda una delle tante attività di animazione del Progetto Costruire Speranza della Delegazione Regionale Caritas.

La Fiaccola rappresenta il simbolo di un cammino di reciprocità che lega le 12 caritas diocesane della Calabriarendendole protagoniste di iniziative a diverso carattere che, se pur da un lato presentano una stessa cornice organizzativa e formato strutturale, dall’altro lato fanno emergere le peculiarità caratterizzanti ogni territorio.

Ciascuna diocesi, nel lasso di tempo di una settimana, attraverso i diversi linguaggi della preghiera, della riflessione, della musica, dello sport, della convivialità, di convegni ha avuto l’occasione privilegiata di incontrare la comunità approfondendo le tematiche della giustizia e della legalità e di riscoprire il valore delle relazioni instaurate nel tempo.

La fiaccola è stata calorosamente accolta nella nostra Diocesi dalla comunità di Grotteria alla presenza del Vicario Generale, Don Pietro Romeo, del Direttore Diocesano Caritas, Don Rigobert Elangui e di tanti altri sacerdoti che ci hanno raggiunto nonché delle autorità civili e militari che hanno presenziato alla cerimonia di accoglienza con la celebrazione della S. Messa presso la Chiesa del SS. Crocifisso. La Via Lucis meditata su luci ed ombre di giustizia e di legalità, così come proposta dal parrocoDon Battista Masini Lukaya, ha arricchito di significato il percorso cittadino culminando in un incontro di giovani, scesi in piazza per festeggiare l’arrivo della Fiaccola tra riflessione, musica e danza.

La fiaccola ha proseguito il suo viaggio diocesano facendo tappa a Benestareove si è deciso di legare l’iniziativa alla tradizione popolare della festività di Sant’Antonio da Padova, figura carismatica ed esempio di Carità e Legalità per tutti noi cristiani. La comunità di Benestare ha accolto la fiaccola manifestando gioia ed entusiasmo e subito dopo la fiaccolata e la celebrazione della S. Messa i partecipanti si sono ritrovati attorno ad un banchetto conviviale, ascoltando il concerto della legalità organizzato dalla Global Chorus all’insegna della piena integrazione tra giovani italiani e giovani migranti.

La fiaccola ha fatto sosta anche presso la Cattedrale di Santa Maria del Mastro a Locri ove il parroco Don Fabrizio Cotardo ha rivolto alla comunità un chiaro messaggio di invito ad impegnarsi per il bene comune seguendo la luce di Cristo che illumina i nostri passi proprio come la luce delle piccole fiaccole distribuite a tutti i partecipanti a conclusione della celebrazione eucaristica.

Altra tappa importante della Fiaccola è stato il torneo sportivo di calcetto A5 “un calcio alla violenza” che si è disputato sabato 16 giugno 2018 presso il Palazzetto dello Sport “La Cava” di Bovalinocoinvolgendo le seguenti 10 squadre: Procura della Repubblica di Locri; Azione Cattolica; Vigili del Fuoco; Comune di Africo; Comune di Bovalino; Caritas parrocchiale di Ardore; AVIS Aia di Locri; Sindacato Cisal; Avvocati Locri e Croce Rossa Italiana della Riviera dei Gelsomini. La manifestazione sportiva di beneficenza ha avuto inizio con la presentazione del Progetto Costruire Speranza a cura di Mariangela Ambrogio – Referente Regionale della Del. Reg. Caritas e dopo il saluto di benvenuto ed il calcio di inizio del nostro Vescovo, Mons. Francesco Oliva, tutti insieme, donne ed uomini, siamo scesi in campo all’insegna del sano divertimento e del rispetto delle regole per dare un calcio contro ogni forma di violenza. Alla squadra del Comune di Bovalino va il premio per avere inserito in squadra anche atleti speciali del calcioa5 Bc5Smile Bovalino. Il pomeriggio è stato denso di significati e si è concluso con le premiazioni a cura del nostro Direttore Diocesano Caritas che ha consegnato le coppe alle tre squadre finaliste 1° posto VIGILI DEL FUOCO 2°posto CARITAS ARDORE e 3° posto COMUNE DI AFRICO.  Tutti i partecipanti hanno ricevuto le medaglie come premio fairplay e ringraziamenti per le collaborazioni con l’ASD Bovalino C5 e la Teamline di Bovalino, con la Città Metropolitana di Reggio Calabria per avere concesso il patrocinio gratuito all’iniziativa, con il Comune e l’Istituto “La Cava”di Bovalino, con l’Osservatorio Ambientale della Locride per averci gentilmente offerto l’acqua e ringraziamenti a tutte le istituzioni ed autorità civili e militari presenti che hanno manifestato interesse per l’iniziativa.

La fiaccola ha concluso il percorso diocesano domenica 17 giugno presso Ferruzzanocon la celebrazione della S. Messa presso la Chiesa di San Giuseppe e con i parroci di Ferruzzano e Bruzzano abbiamo accompagnato il passaggio del testimone all’Arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova ove la fiaccola è stata consegnata a Brancaleone direttamente al Vescovo Mons. Francesco Fiorini Morosini.

Attraverso tale simbologia della Fiaccola si è prefissati di raggiungere le “periferie esistenziali” al fine di consolidare l’azione capillare educativa della Chiesa sui temi della giustizia e della legalità e le relazioni instaurate, i volti incontrati durante il proprio agire pastorale, le buone prassi di giustizia e legalità avviate, saranno elementi portanti dell’azione posta in essere.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.