Da che parte stare?

07 marzo, 2018

Post By : vins

I temi della legalità, giustizia e lavoro nella Parrocchia San Raffaele

Alla fine di Gennaio nel salone della Parrocchia di San Raffaele, insieme a tutti i volontari delle Caritas Parrocchiali della nostra Diocesi, è stata presentata la seconda edizione del progetto Costruire Speranza: L’agire Pastorale delle Chiese di Calabria: buone prassi di giustizia e legalità. Fiorella l’animatrice della Legalità insieme a Giusy animatrice di Progetto Policoro hanno illustrato la mission di Costruire Speranza e l’importanza della proposta. Il tutto è iniziato nel 2013 con l’impegno nell’azione progettuale delle 12 Diocesi Calabresi, ed oggi continua esortando tutti a limitare il fenomeno mafioso, a lottare per la giustizia e far rinascere la propria terra.

L’ approfondimento del progetto passa attraverso la sensibilizzazione sui temi della legalità e della giustizia, partendo dalla conoscenza del proprio territorio e dei luoghi “di Caino e Abele”, quei luoghi vicini ed a volte cosi sconosciuti. Posti segnati e martoriati dall’agire mafioso, dall’azione e dalla mentalità che blocca la crescita e il rifiorire di impegni e possibilità concrete.

Il consiglio alla reazione passa da persone, molto vicine alla comunità, come lo stesso Don Giacomo Panizza che oltre alla sua presenza durante l’incontro, garantirà una collaborazione con il progetto, affermando che : <<basterebbe iniziare dal più piccolo dei nostri gesti quotidiani per decidere fin da subito da che parte stare cioè se da quello della RINUNCIA e quindi arrendersi, perdere la speranza rimanendo inermi davanti a ciò che succede, oppure dalla parte della DENUNCIA e dell’ANNUNCIO, persone che attraverso il proprio essere e la propria testimonianza quotidiana si armano di coraggio per rendere più sano il futuro delle nuove generazioni.>>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.