Costruire Speranza 2 “II modulo Formativo 23|24 Marzo”

20 marzo, 2018

Post By : vins

“Non lasciatevi rubare la speranza”. Le 12 Caritas calabresi desiderano attuare l’appello di Papa Francesco. Gli animatori della legalità e i volontari del progetto Costruire Speranza 2. L’agire pastorale delle Chiese di Calabria: buone pratiche di giustizia e legalità si ritroveranno nella  diocesi di Oppido Mamertino – Palmi, il 23 e 24 marzo per proseguire con il secondo degli incontri formativi per l’anno 2018.

Il progetto è promosso dalla Conferenza Episcopale Calabra (CEC), sostenuto dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI),da Caritas Italiana e in collaborazione con Progetto Policoro. Avviato su secondo mandato nel luglio 2017,  ha come finalità la continuazione del processo di confronto e di scambio relativo alle buone prassi di educazione alla legalità e alla giustizia specifici nei territori diocesani attraverso lo sviluppo di percorsi formativi e laboratoriali;  la realizzazione e l’avvio di Opere Segno attraverso l’uso di beni confiscati che restituiscano il maltolto alla società civile e rispondano ai bisogni dei poveri,  e che sostengano attività di autoimprenditorialità per i giovani; l’attuazione di diverse attività animative in rete con istituzioni pubbliche e private, enti del terzo settore, movimenti ecclesiali, parrocchie, società sportive e società civile tese a sensibilizzare sul tema della giustizia e della legalità in Calabria.

Il percorso formativo è rivolto a 40 persone tra volontari Caritas, operatori e animatori della legalità attivi nelle 12 diocesi Calabresi, incentrerà  nel ricevere l’esperienza diocesana del diacono Cecè Alampi su una buona prassi per l’utilizzo dei beni confiscati.

L’incontro con l’imprenditore Antonino De Masi, con la scoperta della sua esperienza, della ricerca di un sogno, proseguendo con un appuntamento con Monsignor Francesco Milito che parlerà di “Giustizia, diritto, cristianità in Calabria. Modelli culturali tra credenze ancestrali e nuove sensibilità”

La mattinata di sabato sarà dedicata alla riforma del Terzo Settore e L’impresa Sociale con l’avvocato Squillaci Presidente della FICT.

I partecipanti, guidati dai referenti e responsabili di Metropolia Enzo Bova, Isabella Saraceni e Maria Angela Ambrogio, si confronteranno sui temi del progetto, condivideranno le programmazioni diocesane e saranno accompagnati nell’esecuzione delle attività da realizzare in maniera capillare su tutti i territori diocesani.

 

 

Leave Comments

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.